9 gennaio 2008

Manco più sul monte Athos

Leggevo su Repubblica che un gruppetto di femmine ha infranto il millenario divieto d'introdursi nella zona sacra del Monte Athos. Non c'è più pace da nessuna parte...

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Mi spiace non ci sia una faccina che si rotola dalle risate. Mi ha fatto ridere di cuore.
(in realtà, se la potevano proprio risparmiare. E' una violazione a una comunità con una sua regola. Manco a dire che stavano nel villaggio vicino. Questi stanno su un monte, eccheccazzo. Però io le immagino: un gruppo di donne furibonde e automotivate, capeggiate da una virago di turno. Il guaio è che avranno pensato pure di aver portato un po' di progresso. Il progresso attraverso le violazioni... che vuoi farci: questo è il segno dei tempi, a quanto pare. La mia democrazia a calci nel culo tuo. Il nostro è il tempo dell'antinomia)
(stendo un velo pietoso sull'emergenza rifiuti. Tu non sai cosa dire. Io non so più cosa dire)
Fiammetta

pank ha detto...

ti ci vedo, però, che irrompi