27 febbraio 2008

sto

Qui c'è una bellissima intervista a Cesare Prandelli, che parla della moglie, della malattia, del valore della famiglia e della relatività del calcio come showbiz.
Si sapeva da tempo che Prandelli è uomo di grande spessore. Il mio augurio è che possa raggiungere ogni suo obiettivo. Per la sua dignità e per le cose che dice provo una profonda ammirazione.

Nessun commento: