22 marzo 2008

Up! (ovvero: i blog che stanno sotto)

Assisto alle discussioni, furenti o meno, che riguardano spesso, volentieri o quasi sempre la famosa classifica. Desidero con questo post uppare dei blog interessanti che stiano indietro in classifica, diciamo dal 3000 in giù. Così, per mischiare le carte e per far venire fuori qualcosa di meno trito.

A pagina 51 (4997.mo) della graduatoria integrata di Blogbabel trovo nati non fummo, di Luca De Vito, giornalista di Pisa. Un blogger che per il suo impegno meriterebbe di più. Qua il suo post sul boicottaggio alle olimpiadi.

Giovanni Greco è siciliano, ha smesso di fumare ed è 5308, anche se supporta Beppe Grillo.

Freezer è il blog di Denis Spedalieri, alle prese con esperimenti in cucina e nel codice della strada, anche lui è 5308 e io da adesso lo feedo. Ehehe.

La coscienza di Bra non sta a Cuneo, ma tra Milazzo e Bologna. E scrive di Nazisphere, incrociando a pagina 49, circa 4800mo.

Podoff, invece, parla di teatro, dunque mi piace, anche se è 4748. Qua Simone Giorgi racconta la visita guidata all'opera dei pupi di Cuticchio&Licata.

Perché il bello dei blog è volare di fiore in fior e scoprire delle cose nuove, oltre a star lì a lisciarsi il belico, sempre gli stessi. Che poi si fa rete solo aggiungendo altri nodi alla rete, mica creando sottoreti autoreferenziali. Citare, linkare, segnalare. C'è sempre qualcosa di buono da leggere.

Nessun commento: