16 maggio 2008

In gamba

Una bellissima notizia: Oscar Pistorius, il caro Oscaretto, potrà correre a Pechino, sempre che riesca a qualificarsi o che sia convocato dalla nazionale sudafricana. Lo hanno deciso i barbogi del TAS, in carne, ossa e parrucca. E' giusto così. Forza Oscar.

Nessun commento: