24 novembre 2007

Lansdale e tratturo

Di Eupremio Spinozza
Cari lettori, questa settimana niente teatro: il vostro critico è andato a trovare il cuggino Ottavio che abita in Molise. In pieno tratturo, magnando uno scattone e una pecora arrosto, nell'incanto bucolico di Frosolone, abbiamo passato memorabili pomeriggi davanti al foco. A legge ssu libbru de malamente che avevamo ricevuto in regalo dall'archeologo Girolami alla fine di una memorabile trincata di vino der contadino, sotto alla pergola vicino alle Quattro strade. Insomma, ssu libbru è Una stagione selvaggia di Lansdale, americano imbriacone del Texas come li caubboy che scrive tutte cose piene de sangue e de puttanesimi che ci hanno turbato anzichennò, oltre al fatto che la protagonista Tuta era proprio bona. Insomma, c'è Appe che è una zecca e Leonard che è un po' ricchione e un po' negro. I due vanno d'accordo, anche se fanno a lotta, ma non d'amore anche se Leonardo un flappeflappe ce lo farebbe. Appe è l'ex marito de Tuta, che è una biondona stangona che un po' se ne va e un po' aritorna, e ogni volta è un guaio. Stavorta dice che c'è da recuperà dei soldi che stanno nascosti sotto a una palude che Appe conosce bene, essendo che ci giocava da regazzino. Appe e Leo ce stanno, anche se il resto della banda è di birbaccioni brutti assai, chi sfregiato, chi obeso, chi incecalito appresso alle cosce de Tutabbona. Lo scopo è nobile: se trattarria de finanzià un'attività meritoria, un gruppo che salva le balene e i pinguini e tutto meno che le pecore de lu cumpare mé. Insomma, Appe è bravo e recupera li sordi, ma poi parte un tritacarne che levete. Spunteno le pistole e la banda dei bruttoni sequestra i due salami e li frega. Poi vanno da uno che puzza de schioppettate che si chiama Soldier che doveva vendergli le armi per fare i terroristi, altro che pinguini. E insomma Soldier con la donna che si chiama Angela ed è una curturista come quelli morammazzati del vrestling invece sta d'accordo con Paco che è rimasto senza faccia per colpa di un bombone e dice affanculo alla politica, qua ce servono li sordi pe magnasseli. Ma la topa, furba, i soldi li aveva già nascosti: allora il bruttaccino e la fidanzata culturista incominciano una sequela de torture e ammazzamenti, fino a che non se la vedono con Appe e Leonard che daje e daje non morivano mai. Com'è come non è, alla fine sò tutti morti meno che i due eroi e il birbaccione numero uno, che finisce in mano alla polizia. Un po' m'è dispiaciuto per la bionda e non so se tutti sti ammazzamenti dentro a nu libbro ce stanno bene. Ma proprio adesso dice che n'è uscito uno novo, e se me capita me lo leggo, magari quando aretorno allu tratturo da mio cuggino Ottavio. Lui sta tutto il giorno nella stalla colla pecora sia, dice che l'ha chiamata Trudy in onore della biondaleona. Era meje quando se leggiu la divina commedia, siccisi.

1 commento:

g ha detto...

lessi di Lansdale "la sottile linea scura", bello.
su ammazzamenti e sparatorie varie mi permetto di segnalarti di Elomre Leonard "hot kid", merita veramente
un saluto
Giuseppe